Powahome

Campus Party, le tecnologie del futuro a portata di mano e di voce!

Dal 18 al 22 Luglio abbiamo avuto il piacere di partecipare alla tappa italiana di Campus Party, uno dei più grandi festival di tecnologia e innovazione tenutosi a Rho Fiera Milano. Essere Community Partner di un evento così importante a livello internazionale è stata una fantastica esperienza, che ci ha permesso sia di interagire con un pubblico molto giovane ed estremamente informato sulle nuove tecnologie, sia di confrontarci con aziende leader consolidate a livello nazionale ed internazionale. Per noi di Powahome è una prerogativa essere al centro di un ecosistema del genere, perché come startup sappiamo quanto sia importante interfacciarsi continuamente con utenti giovani, curiosi e pronti a esplorare nuove tecnologie, e con grandi aziende in cerca di soluzioni smart per essere un passo avanti ai competitors.

“…come startup sappiamo quanto sia importante interfacciarsi continuamente con utenti giovani […] e con grandi aziende in cerca di soluzioni smart…”

Questa seconda edizione del festival è stata un’edizione da record: si sono superati i 10.000 ingressi, sono state occupate stabilmente quasi 2.500 tende dai campuseros, e si sono alternati su 8 palchi 350 speaker.
Non possiamo che concordare sul fatto che l’invito della manifestazione “Riscriviamo insieme il codice sorgente dell’Italia” sia stato mantenuto: Campus Party è stato un grande hub di innovazione formato da tantissimi giovani, community, istituzioni, aziende e università che hanno dato il loro contributo per diffondere innovazione e tecnologia anche in Italia. È stata una fiera con tante novità tecnologiche portate dai partner e tanta voglia di mettersi in gioco da parte dei partecipanti.

Le principali macro aree tematiche driver della manifestazione sono state: scienza, imprenditoria, coding, intrattenimento, creatività. I tanti eventi e le attività hanno spaziato dalla festa inaugurale con il “RedBull DJ Truck Party”, agli hackathon, alle proiezioni di video e suoni, fino agli incontri tra cui quello con Enrico Mentana. Dal punto di vista espositivo, a farla da padrone in questa seconda edizione del festival sono state le nuove tecnologie, soprattutto la realtà aumentata e la realtà virtuale, applicate prevalentemente all’ambito gaming, di simulazione sportiva o per fini terapeutici. Tanto spazio anche a droni e robot con finalità d’uso sia ludiche che professionali.
Ciò che abbiamo notato con più piacere, è stato il grande livello di interazione del pubblico con gli oggetti e le tecnologie degli espositori.
Anche noi di Powahome abbiamo colto l’occasione e siamo stati ben felici di incuriosire ragazzi e adulti con la nostra soluzione di smart home invisibile e non invasiva. Al nostro stand è stato possibile interagire con Google Home e scoprire quanto sia semplice collegare l’impianto elettrico tradizionale agli assistenti vocali che seguiranno sempre di più tutti noi in tutte le attività quotidiane.

Il Campus Party 2018 resterà un evento unico nel suo genere, durante il quale anche noi di Powahome abbiamo contribuito a lanciare uno sguardo sul futuro.

La sfida all’innovazione è lanciata. Quali novità avremo in serbo per voi per la prossima edizione?
Non vi resta che seguirci sui nostri canali social e scoprirlo!

Iscriviti!

Vuoi rimanere aggiornato e non perdere neanche un articolo del blog?

Iscriviti alla newsletter!